SANTUARIO
LA MADRE DEL NOSTRO LICHENE
L'ADOLORATA REGINA DI POLONIA

SCORRERE VERSO IL BASSO

Si è concluso il ritiro di tre giorni del movimento di spiritualità coniugale Équipes Notre-Dame

Quindici coppie di sposi hanno esplorato il tema: "Il carisma fondativo delle Équipes Notre-Dame come indicazione sulla via matrimoniale verso la salvezza".

Movimento di spiritualità coniugale - scarica il volantino

Il movimento Equipes Notre-Dame è una comunità di coppie sposate unite dal sacramento coniugale. Aiuta i coniugi a vivere pienamente il loro sacramento, li aiuta a incontrarsi "nel nome di Cristo", perché possano rispondere meglio alla sua chiamata e, attraverso l'esempio personale, essere testimoni del matrimonio cristiano nella Chiesa e nel mondo. Oggi, il movimento di spiritualità coniugale Équipes Notre-Dame si è diffuso in 90 paesi in tutto il mondo e conta circa 120.000 membri. coppie sposate. Tutte le squadre di Notre Dame nel mondo sono unite nel Magnificat pregato dalle coppie ogni giorno.

Il 5-7 novembre di quest'anno. 15 coppie di sposi hanno esplorato il tema: "Il carisma fondativo di Équipes Notre-Dame come indicazione sul cammino matrimoniale verso la salvezza". Il Fondatore, p. Henri Caffarela, che fondò il movimento Équipes Notre-Dam nel 1939 con quattro coppie sposate che volevano vivere una vita cristianae. - Gli sposi amavano Cristo e gli altri, sentivano che il sacramento era estremamente importante. Insieme a padre Caffarel, hanno sviluppato la pedagogia e la mistica del movimento, e il Padre Fondatore ha sottolineato che gli sposi devono essere cercatori di Dio e scoprire il valore del sacramento del matrimonio. Tutto inizia il giorno del matrimonio, ma celebriamo il sacramento per tutta la vita - affermano Małgorzata e Joachim Grzonków, che sono felici di vivere insieme 42 anni. Il carisma fondazionale è un indicatore del cammino matrimoniale verso la salvezza. Non è un'idea, anche se molto edificante - si tratta del dinamismo e dell'ispirazione dello Spirito Santo, che vi guiderà durante tutto il periodo dello sviluppo e vi permetterà di compiere la missione assunta - cioè aiutare i coniugi in cammino verso la santità e vivendo in pienezza il sacramento del matrimonio.

Per gli sposi che hanno partecipato al ritiro, il tempo è stato dedicato alla preghiera, alle conferenze e alla condivisione in un clima di vicinanza e di gioia. - Penso che la gioia derivi dal cercare di mantenere Cristo sempre al centro della nostra vita. Attraverso la vita sacramentale, la preghiera e la sollecitudine per la meditazione quotidiana della Sacra Scrittura, Cristo ci dà forza. Non abbiamo paura delle varie situazioni, non viviamo nella paura perché sappiamo di non essere soli. Più siamo vicini a Dio, più cresce il nostro amore coniugale - Małgorzata e Joachim stanno condividendo. - Pabbiamo vissuto situazioni difficili, non siamo perfetti, ma le crisi sono lì per crescere. Sentiamo che il nostro amore è più profondo, bello e molto altro ancora - dice la signora Małgorzata. Gli sposi sottolineano che per loro è importante essere in comunità. Le coppie appartenenti al movimento si incontrano una volta al mese in casa, pregano insieme e condividono le stesse aspirazioni e problemi. Partecipano a un ritiro una volta all'anno. - Il movimento sottolinea il fatto che ogni matrimonio trova la sua strada nella comunità e si sforza di costruire l'unità nel matrimonio, nonostante la diversità di ciascuno di loro - dicono.

Testo e foto: Ufficio Stampa Santuario

Condividi il post

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su print
Condividi su email
X