SANTUARIO
LA MADRE DEL NOSTRO LICHENE
L'ADOLORATA REGINA DI POLONIA

SCORRERE VERSO IL BASSO

Ussari polacchi e Tadeusz Kościuszko - una lezione da museo per i soldati statunitensi al FR. Józef Jarzębowski a Licheń

Venerdì 17 dicembre il FR. Józef Jarzębowski ha ricevuto la visita dei soldati del 191° gruppo di supporto regionale degli Stati Uniti di Porto Rico di stanza presso la 33a base di trasporto aereo a Powidz.

Polonia ussari  e Tadeusz Kościuszko

I soldati vennero da noi con il loro comandante, il Col. Paolo Dahlen.
Gli ospiti hanno partecipato a una lezione museale guidata da Patryk Kazuś e Robert Adamczyk.
I soldati hanno conosciuto la storia del museo, hanno scoperto chi erano gli ussari e quale ruolo hanno svolto nella storia della Polonia, nonché dove gli hetman polacchi hanno acquisito le conoscenze necessarie per condurre operazioni di combattimento vittoriose.
La conferenza principale, tuttavia, è stata costruita attorno a due personaggi: Tadeusz Kościuszko e Kazimierz Pułaski. I polacchi hanno contribuito alla guerra rivoluzionaria americana e hanno dato un contributo considerevole alla causa americana.
Durante la lezione, i soldati hanno ascoltato molti fatti interessanti, incluso un regalo che Thomas Jefferson ha ricevuto da Tadeusz Kościuszko.
Specialmente per i nostri ospiti, abbiamo preso dal magazzino del museo lettere firmate da Tadeusz Kościuszko e Kazimierz Pułaski, sciabole polacche del 17° secolo, un elmo morion e una custodia per la polvere del 17° secolo.

Dichiarazione di indipendenza del diciannovesimo secolo

Una copia della Dichiarazione di Indipendenza degli Stati Uniti del 19° secolo, che conserviamo nella nostra collezione, ha attirato molta attenzione.
Durante le lezioni museali, i partecipanti hanno il privilegio unico di avere un contatto personale con le mostre. Quindi potresti raccogliere sciabole selezionate o provare un casco!
È impossibile durante le visite turistiche individuali.
Grazie per la tua visita e a presto!

Testo: Anita Rossa
Foto: Ufficio Stampa Santuario

Condividi il post

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su print
Condividi su email
X