SANTUARIO
LA MADRE DEL NOSTRO LICHENE
L'ADOLORATA REGINA DI POLONIA

SCORRERE VERSO IL BASSO

Pellegrinaggio di 8 classi della scuola primaria dalla Diocesi di Włocławek a Licheń

Più di 3000 giovani, accompagnati da Krzysztof Wętkowski, vescovo di Włocławek, hanno pregato oggi nella basilica di S. Della Beata Vergine Maria di Licheń durante il pellegrinaggio di 8 classi della scuola elementare della diocesi di Włocławek. Il pellegrinaggio di quest'anno si è svolto con lo slogan "Riuniti durante la Santa Cena" (24 settembre).

A. 11 nella basilica di Licheń, iniziò l'evangelizzazione, che fu guidata insieme da p. Michał Krygier e p. Piotr Stanny. I sacerdoti erano accompagnati dal gruppo musicale "Jordan" di Zduńska Wola. Poi la conferenza per i giovani è stata tenuta da don Maciej Ziębiec, CSsR. Durante il suo discorso, ha parlato della sua esperienza personale dell'incontro con Gesù. "Qualunque cosa accada nella tua vita, ricorda che Dio ti ama", ha detto. Ha anche indicato le 5 parole più importanti nella vita di ogni essere umano: "Dio è amore. Ti ama.

“Se vivi nel peccato, non puoi davvero dirlo Ti voglio bene. Allora non vediamo né parliamo d'amore. L'uomo che è nel peccato vive nella solitudine. Ha paura di parlarne con qualcuno e ha persino paura di confessarsi. Mentre viviamo nel peccato, Gesù viene e comincia a mostrarci il mondo da una prospettiva d'amore. A volte è dura, ma Lui può fare qualsiasi cosa. Ci amerà per tutto il tempo ", ha detto il Redentorista.

Ha incoraggiato i giovani ad avere coraggio e ad andare al sacramento della confessione, a non avere paura perché stavano per incontrare Gesù e non un sacerdote. "Nessuna malattia è grave come il peccato", ha sottolineato.

santa Messa è stata presieduta da Mons. Krzysztof Wętkowski, ordinario della diocesi di Włocławek. All'inizio dell'Eucaristia, le persone radunate nel tempio di Lichen sono state salutate da p. Janusz Kumala, MIC, custode del santuario dei licheni. - "Vieni in questo luogo santo per affidarti alla Madonna dei Licheni".

Ha citato le parole di Bl. carta. Stefan Wyszyński, che il giorno dell'incoronazione dell'Immagine Miracolosa disse che la Madonna del Lichene è la patrona della gioventù polacca. - “Le sue parole si realizzano soprattutto oggi, quando la nostra Basilica è piena di giovani. Siamo uniti a Maria per incontrare Cristo nel sacramento dell'Eucaristia', ha affermato p. Kumala accoglie i giovani a Licheń. Sono stati introdotti anche da p. Al Vescovo: "Vescovo, ecco davanti a voi il volto giovane della Chiesa di Włocławek".

Sante Messe Hanno concelebrato più di 60 sacerdoti che sono venuti al pellegrinaggio del Lichen con i loro alunni. Tra loro c'erano FR. Michał Krygier, direttore del Dipartimento di Pastorale Generale della Curia diocesana a Włocławek, p. Przemysław Pilarski, cappellano diocesano dei giovani.

Nella sua omelia, padre Ziębiec ha detto che la nostra fede è spesso come un osso secco, il che significa che non c'è vita in noi, e quindi Gesù non è in noi. Ha fatto riferimento al Vangelo letto secondo S. Luca parla di Zaccheo che, volendo vedere Gesù, salì su un sicomoro.

- “Qualunque cosa accada, Gesù vuole tornare a casa. Ognuno di noi ha due di queste case: la prima - dove sono i genitori, la seconda è la chiesa con l'altare dentro. Siamo "riuniti alla Santa Cena" per incontrare Cristo. Dalla chiesa dobbiamo portare Gesù nelle nostre case familiari e dire che Dio è amore. Ma tutto inizia con una comunità di fede.

Durante la Santa Messa Tradizionalmente, i giovani ricevevano decine di rosari, che venivano consacrati dall'ordinario di Włocławek.

Al termine della liturgia, il vescovo ha incoraggiato i giovani a prendere due decisioni: la prima: prendersi cura non solo del corpo, ma anche dello spirito. Desiderava portare nelle loro parrocchie la gioia e l'esperienza della comunità e di Dio; in secondo luogo - che ricordino che le decisioni importanti della vita devono essere precedute da una preghiera per la luce dello Spirito Santo, perché le loro scelte determineranno il loro futuro.

Al termine, i rappresentanti dei giovani hanno letto l'atto di affidamento a Nostra Signora di Licheń di 8 classi della diocesi di Włocławek.

L'ambientazione musicale per la liturgia è stata preparata dalla banda giordana di Zduńska Wola. Durante la Santa Messa hanno partecipato attivamente gli studenti delle scuole primarie di Warta, Kłodawa, Kowal e l'assistenza diocesana dei chierichetti.

Condividi il post