SANTUARIO
LA MADRE DEL NOSTRO LICHENE
L'ADOLORATA REGINA DI POLONIA

SCORRERE VERSO IL BASSO

Vi invitiamo alla basilica di Licheń per celebrare insieme il Triduo pasquale

Il Triduo Pasquale è il culmine dell'anno liturgico. Questa è una grande liturgia, solo che si svolge in tre scene. Il primo inizia con una Santa Messa. La Cena del Signore, durante la quale sperimentiamo il mistero di Cristo crocifisso. La seconda scena, dal venerdì sera attraverso la liturgia della Passione, è il mistero del Cristo sepolto. E questa importantissima liturgia della Veglia pasquale è il mistero di Cristo risorto.

giovedì Santo

Messa della Cena del Signore alle 18.00. Dopo la messa, il Santissimo Sacramento viene trasferito nella camera oscura della Cappella della SS. Trinità nella basilica inferiore, quindi adorazione fino a 22.00. 

Confessione nella basilica da dalle 11.00 alle 17.45

Il mistero dei tre giorni Per saperne di più

Buon venerdì

A partire dal 8.00-17.00 adorazione al buio (Cappella della SS. Trinità). Via Crucis per l'Ucraina a 17.00, e alle 18.00 Liturgia in onore della Passione del Signore, seguita dalla traslazione del Santissimo Sacramento al Santo Sepolcro nella cappella dei 108 Martiri nella basilica inferiore e adorazione fino 22.00.

Confessione nella basilica da dalle 10:00 alle 17:45

Venerdì Santo - il giorno della passione di Gesù Per saperne di più

Santo sabato

A partire dal 8.00-20.00 adorazione al Santo Sepolcro (Cappella dei 108 Martiri). Soprattutto il Sabato Santo, vi invitiamo a un momento di adorazione per la pace in Ucraina.
Il Sabato Santo avrà inizio la Liturgia della Veglia Pasquale 21.00 dalla benedizione del fuoco davanti alla basilica, e si concluderà con la processione della Resurrezione nel piazzale antistante la basilica. Si prega di portare le candele alla liturgia.

Confessione nella basilica da dalle 10:00 alle 17:45

Sabato Santo - una giornata di silenzio e di attesa Per saperne di più

Tutte le informazioni sull'attualità relative all'ordine dei servizi, alla vita religiosa e culturale del santuario, ecc., sono riportate in Ufficio di servizio del pellegrino.

Condividi il post