SANTUARIO
LA MADRE DEL NOSTRO LICHENE
L'ADOLORATA REGINA DI POLONIA

SCORRERE VERSO IL BASSO

Licheńskie Spotkania Rodzin „Niedziela z Mamą i Tatą” w licheńskim sanktuarium

In quel giorno, due angeli accolsero i visitatori nel santuario di Licheń davanti alla basilica. Oltre all'incontro con i trampolieri, il santuario offre giochi di movimento e danza, giochi circensi, giochi con sciarpa di animazione e altri oggetti di scena.

Domenica con mamma con papà a Licheń

L'ultima domenica festiva era tradizionalmente il giorno dell'Incontro delle Famiglie di Licheń. Quest'anno, dopo la messa durante la quale bambini e ragazzi hanno ricevuto la benedizione per il nuovo anno scolastico, i più piccoli hanno potuto divertirsi con giochi e divertimento con il gruppo circense KRAPITA.

“Oggi abbiamo un'intenzione speciale: la benedizione di Dio, la salute, i favori necessari, i doni dello Spirito Santo per i bambini ei giovani che stanno per iniziare l'anno scolastico. Anche per gli insegnanti, gli educatori e gli accompagnatori, che sarebbe un buon momento di collaborazione e i migliori frutti”, ha affermato p. Zbigniew Borkowski, MIC, direttore del Centro di aiuto alla famiglia e alle persone dipendenti di Licheń, iniziando la messa principale quel giorno.

Un elemento unico della liturgia è stato il dialogo con i bambini. - Bambini, siamo molto felici di vedervi. Siete tutti i benvenuti. Cari genitori, voglio ringraziarvi per aver portato i bambini in chiesa, per aver mostrato loro la via verso Dio. Questo è estremamente importante. Nessuna religiosa, nessun prete catechista è in grado di fare quello che fai tu. Sei con loro ogni giorno. Tu porti per mano, traduci. Anche se a volte fallisce, non importa. Questa strada verso la chiesa deve essere percorsa - ha affermato p. Borkowski.

Possiamo sentire importanti contenuto

- Siamo nel tempio e siamo in tanti. Vi ho invitato, e ora ascoltiamo attentamente la Parola di Dio. È difficile per noi ascoltare i nostri genitori che sono quasi al nostro orecchio. Ascoltare qui richiede più concentrazione. Grazie al fatto che ascoltiamo con attenzione, possiamo ascoltare messaggi importanti - ha detto il sacerdote. - Il Vangelo di oggi ci invita ad avere cuori belli e puri. Soprattutto gli adulti, perché sono un esempio per i bambini che guardano. Quando un bambino vede un genitore inginocchiarsi per pregare e lo fa sistematicamente, non c'è bisogno di costringerlo a pregare.
Durante la liturgia si è pregato affinché i bambini ei giovani, acquisendo conoscenza, adempissero ai loro doveri con senso di responsabilità per se stessi e per gli altri. Le preghiere sono state accolte anche da insegnanti e catechisti, chiedendo che il loro servizio modellasse i cuori umani secondo la volontà di Dio.
Al termine della liturgia, i bambini e i giovani sono stati benedetti: “... illumina le loro menti, rafforza la loro volontà, perché seguano sempre la via dei tuoi comandamenti. Lascia che crescano in età, saggezza e grazia, che professino con audacia la loro fede in te e che ti amino sopra ogni cosa. Proteggili da ogni male e pericolo, in modo che possano andare nel tuo regno con la coscienza pulita".

Giochi divertenti e angeli

In quel giorno, due angeli accolsero i visitatori nel santuario di Licheń davanti alla basilica. Oltre all'incontro con i trampolieri, il santuario offre giochi di movimento e danza, giochi circensi, giochi con sciarpa di animazione e altri oggetti di scena. Era possibile utilizzare i giochi anche nella versione maxi. Dopo la Santa Messa, i bambini hanno ricevuto le immagini della Madonna del Lichene.

Testo e foto: Ufficio Stampa Santuario

Condividi il post