SANTUARIO
LA MADRE DEL NOSTRO LICHENE
L'ADOLORATA REGINA DI POLONIA

SCORRERE VERSO IL BASSO

La memoria di S. Cecilia, patrona degli organisti

Oggi la Chiesa cattolica ricorda S. Cecylia - patrona di coristi, liutai, musicisti, organisti e gruppi vocali e musicali

Cecilia fu arrestata quando il governatore venne a sapere del suo cristianesimo e della distribuzione della ricchezza ai poveri. Nonostante le suppliche dei soldati che una persona così giovane e bella dovrebbe salvarsi la vita rinunciando alla sua fede, lei non lo ha fatto. Rispose ai soldati: "Non abbiate paura di adempiere il comandamento, perché di tanto in tanto cambierete la mia giovinezza in eterna giovinezza con mio marito, Cristo". Circa 400 soldati furono convertiti sotto la sua influenza. Il giudice usò il tormento per costringerla a rinnegare Cristo. Senza successo, la condannò a morte decapitandola con una spada. Il boia non osò obbedire all'ordine e colpì Cecylia tre volte con la spada, tanto che morì solo dopo tre giorni di agonia.

 

Ns. Cecilia

Già nel IV secolo a Trastevere, nel luogo dove viveva Cecylia con il marito, fu edificata una basilica a lei dedicata. Il corpo della santa fu ritrovato intatto solo nell'824, e per ordine di papa Pasquale I, fu deposta nel suddetto tempio.

Nel Museo di FR. Józef Jarzębowski a Licheń esiste una grafica raffigurante il santo, realizzata da Schelte Adams à Bolswert (1586 - 1659) secondo un dipinto di Peter Paul Rubens (1577-1640), pubblicato da Hendricx Gillis (attivo nel 1640-1677). La calcografia è stata realizzata negli anni 1640-1659.

Condividi il post