SANTUARIO
LA MADRE DEL NOSTRO LICHENE
L'ADOLORATA REGINA DI POLONIA

SCORRERE VERSO IL BASSO

Da vedere
appartamenti papali
Gli Appartamenti Papali sono il luogo dove visse il Santo Padre Giovanni Paolo II durante la sua visita a Licheń nel 1999. Potete vedere la scrivania presso la quale il Bl. Giovanni Paolo II, la stola che indossò il 7 giugno 1999 durante la consacrazione della basilica di Licheń, e altri cimeli e reperti legati alla sua persona. I sacerdoti mariani hanno organizzato un museo negli appartamenti papali per commemorare la visita del nostro grande connazionale a Licheń. Da molti anni colleziona francobolli, monete, libri e tutte le pubblicazioni relative alla vita e al pontificato di S. Giovanni Paolo I
Basilica
Il tempio più grande della Polonia, situato nel Santuario mariano di Licheń, è stato costruito negli anni 1994 - 2004. L'iniziatore della costruzione fu p. Eugeniusz Makulski, MIC. Il tempio è stato progettato dall'architetto Barbara Bielecka di Gdynia e dal suo team. È stato costruito da società polacche guidate da Budimex SA (appaltatore generale di lavori di costruzione).
Meraviglioso dipinto
L'immagine della Madonna di Licheń si trova nell'altare maggiore della basilica minore di Licheń Stary. È una copia a olio del dipinto di Nostra Signora di Rokitno Wielkopolski. L'artista, sconosciuto per nome e cognome, fu dipinto nella seconda metà del '700 su una sottile tavola di larice per rappresentare la Santa Vergine Maria, piena di dolore. Maria guarda l'aquila bianca incoronata stesa sui suoi seni. La sua testa è ricoperta da una veste dorata che scende sulle spalle, riccamente decorata con ornamenti floreali e floreali, foderata di rosette fatte di pietre decorative. I bordi della veste sono decorati con i simboli della Passione del Signore. Due figure angeliche innalzano una corona sopra il capo di Maria. L'Immagine Miracolosa nel 1967 è stata incoronata con la corona pontificia, il Primate del Millennio, il card. Stefan Wyszyński.
Golgota
Nella parte centrale del Santuario si trova un monte in pietra alto 25 m. Questa collina, costruita in cemento e pietre, è il Golgota, con un labirinto di passaggi, grotte, cappelle, figure e bassorilievi. Il tutto è dominato dalla croce e dalle figure della Madre di Dio e di S. John. La montagna è stata creata come opera di penitenza e di espiazione. Il suo autore è p. Eugeniusz Makulski. Come dice lui stesso: "Il Golgota è un compenso a Gesù per il sacrilegio commesso da Berta Bauer e per il sacrilegio commesso da mani polacche in un'epoca in cui le croci venivano gettate fuori dalle scuole, dagli uffici, dall'esercito e persino dagli ospedali".
Cappella della Santa Croce
S. Dorothy a Licheń Stary è una chiesa neogotica della parrocchia di Licheń. Negli anni 1858-2006 è stata la chiesa principale del santuario mariano di Licheń Stary. A quel tempo, ospitava un dipinto di Nostra Signora dei Licheni. S. Dorota a Licheń Stary, è stato finanziato dalla famiglia Kwilecki. È stato ristrutturato nel 2007-2008. Durante questo, il design degli interni è stato modificato. Fu ricostruito il presbiterio e le cappelle laterali, sostituiti l'altare maggiore, i pavimenti e l'illuminazione.
Ns. Dorothy
S. Dorothy a Licheń Stary è una chiesa neogotica della parrocchia di Licheń. Negli anni 1858-2006 è stata la chiesa principale del santuario mariano di Licheń Stary. A quel tempo, ospitava un dipinto di Nostra Signora dei Licheni. S. Dorota a Licheń Stary, è stato finanziato dalla famiglia Kwilecki. È stato ristrutturato nel 2007-2008. Durante questo, il design degli interni è stato modificato. Fu ricostruito il presbiterio e le cappelle laterali, sostituiti l'altare maggiore, i pavimenti e l'illuminazione.
Chiesa di Nostra Signora di Częstochowa

Questa chiesa fu eretta sul sito dell'ex Cappella del Cimitero, a cui l'immagine miracolosa fu trasferita dalla foresta di Grąblin nel 1852. Nell'altare maggiore della chiesa c'è un dipinto di Nostra Signora di Częstochowa, nelle cappelle laterali ci sono dipinti raffiguranti la storia delle apparizioni di Nostra Signora di Licheń. FR. Eugeniusz Makulski ha ampliato questa chiesa nel 1970, sotto la guida di un maestro falegname, Jan Kołodziejski. I sotterranei di questo tempietto nascondono un prezioso, anche se doloroso, ricordo custodito nella Cappella della Santa Croce: una Passione dell'Ottocento.

Foresta di Grąbliński
La foresta di Grąbliński si trova a 2 km dal Santuario. Per coloro che vengono a Licheń per la prima volta, Grąblin come luogo di apparizioni è assolutamente da vedere. Non manca nemmeno a coloro che già conoscono Licheń ea coloro per i quali la Via Crucis di Grąblin è un elemento permanente del loro pellegrinaggio. Su diversi ettari dell'ex pineta si trovano i luoghi delle apparizioni della Madre di Dio e le stazioni della Via Crucis collegati da vicoli. Nel 1850 vi ebbero apparizioni memorabili. La Madre di Dio è apparsa qui al pastore Mikołaj Sikatka.
Museo di FR. Józef Jarzębowski
Museo di FR. Józef Jarzębowski si trova nella parte posteriore della basilica. La collezione del museo comprende, tra gli altri Stampe antiche polacche e straniere dal XVI al XVIII secolo, lettere reali e autografi, manoscritti di scrittori polacchi dell'era del Romanticismo, del positivismo e della Giovane Polonia. Un posto importante nella collezione del museo è occupato da una delle più grandi collezioni in Polonia relative alla rivolta di gennaio. Particolarmente preziose sono due collezioni di armi bianche - europee e orientali, una collezione di dipinti ad olio di maestri europei del XVII e XVIII secolo, documenti reali, cimeli dei prigionieri dei campi di lavoro sovietici e dei campi nazisti.
Punto di vista
Nel 2004 è stata completata la costruzione quinquennale della torre della basilica. Il 7 agosto i primi ospiti sono entrati nel belvedere. Da allora, migliaia di pellegrini ogni anno ammirano il panorama di 35 km della zona e l'intero Santuario: campanili, vicoli, stagni con ninfee e tetti della basilica di Licheń, nonché foreste, campi e laghi che circondano il lichene. La torre è alta 141,5 metri. Ci sono due piattaforme di osservazione chiuse e ventilate in cima alla torre. Il primo a 98 m di altezza - cioè il 27° piano, il secondo a 114 m di altezza - cioè il 31° piano. Puoi arrivarci con l'ascensore - l'ingresso dura circa 40 secondi, o con le scale - i gradini sono 762.
Licheń primavera
La sorgente di Licheń non ha nulla a che vedere con le apparizioni della Madonna. Vi sono però testimonianze di persone specifiche che, utilizzando l'acqua della sorgente, si sono affidate a Dio con fede e hanno sperimentato la grazia della guarigione. La sorgente è stata creata per un motivo puramente pratico, in modo da potervi attingere acqua potabile, perché prima c'era un problema. Padre Eugeniusz Makulski ricorda che prima della costruzione del pozzo, le persone che venivano a Licheń, ad esempio per una fiera, utilizzavano l'acqua del lago. Nelle giornate calde, i pellegrini venivano lavati nel lago e allo stesso tempo prendevano l'acqua da bere.
Selettori generici
Solo corrispondenze esatte
Cerca nel titolo
Cerca nel contenuto
Post Type Selectors
IN LINEA
CALENDARIO

luty, 2023